martedì 29 maggio 2018

Tutti in campo ... per non dimenticare

         Se vogliamo sconfiggere la mafia, dobbiamo combatterla tutti i giorni e non solo il 23 maggio e il 19 luglio, anniversari delle stragi di Capaci e di via D’Amelio.
         Qui il link di come la scuola media “G.A.Cesareo” di  Palermo - da decenni impegnata nella formazione di una cittadinanza attiva - ha onorato la ricorrenza del 23 maggio, rinnovando il proposito di educare alla legalità e all’impegno etico e civile.
       Qui  un mio articolo sul giornale “Il Punto Quotidiano” (con un ricordo personale del giudice Falcone).
           Infine un invito: giovedi  31 maggio, alle ore 18,30, presso la libreria Feltrinelli di Palermo (via Cavour, 133) Adriana Saieva, Melania Federico e Augusto Cavadi presenteranno due libretti su Peppino Impastato.
Il testo di Adriana e Melania “Tutti in campo” è dedicato ai ragazzi dai dieci ai 14 anni, quello di Augusto “Peppino Impastato, martire civile” a noi adulti. Ho già avuto modo di leggere e apprezzare  i due testi. La loro presentazione in città sarà, a mio avviso, un bel momento di condivisione.



7 commenti:

  1. Un importantissimo momento di condivisione!

    RispondiElimina
  2. @Daniele: grazie per l'attenzione e l'apprezzamento cordiale e costante.

    RispondiElimina
  3. E' bello vedere che il sacrificio di questi uomini non è stato vano e che la loro memoria è viva e ha aiutato a cambiare tante cose in Sicilia.

    RispondiElimina
  4. Risposte
    1. @Silvia: ciao cara! Ti aspetto di nuovo a Palermo ...

      Elimina
  5. ...E dove non è arrivata la giustizia, arrivi la memoria e sia più forte della polvere e della complicità...
    Come sempre anche nel tuo articolo ritrovo l'essenziale che va oltre le "tante parole". Grazie Maria.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Santa: grazie ... sempre buona e generosa. Un abbraccio.

      Elimina