sabato 11 agosto 2018

Saluti da san Pietroburgo e dintorni




Ingresso a san Pietroburgo






(da wikipedia) Il palazzo di Caterina (in russo: Екатерининский дворец?, noto anche col nome di Grande Palazzo di Carskoe Selo) era la residenza estiva degli zar di Russia, eretta in stile rococò e facente parte del complesso architettonico di Carskoe Selo, nella città di Puškin a circa 25 km, o meglio 24 verste a sud-est di San Pietroburgo.
L'edificio, iniziato ufficialmente nel 1717 su ordine dell'imperatrice russa Caterina I (da cui il nome), venne più volte ricostruito nel corso del XVIII secolo sino a giungere alla forma attuale. Dopo il crollo della monarchia zarista, l'Unione Sovietica aprì il palazzo come museo. Durante la seconda guerra mondiale il palazzo fu gravemente danneggiato. Il suo recupero ha richiesto molti anni e ancora non è terminato. Il ripristino è oggi guidato dalla scuola di restauro di Leningrado su base strettamente scientifica.
Nonostante gli interni neoclassici di Stasov e Cameron siano meravigliosi esempi del gusto a cavallo tra il XVIII e il XIX secolo, questo palazzo è conosciuto principalmente per la sua caratteristica enfilade, chiamata Infilata Dorata, che consiste sostanzialmente in un susseguirsi di stanze, comunicanti tra loro, lungo un unico asse. Inizia nella spaziosa sala da ballo, che ha uno stupendo soffitto dipinto e, attraverso una serie di numerose stanze più piccole finemente decorate, termina nella riproduzione della camera d'ambra. La sala da ballo, progettata da Rastrelli tra il 1752 e il 1756 con pareti bicolori, e utilizzata in caso di ricevimenti, pranzi importanti o anche balli in maschera, copriva un'area di circa 1000 m²: occupa l'intera ampiezza del palazzo e le finestre sulla facciata orientale guardano sul parco interno al palazzo stesso, mentre quelle ad ovest si affacciano sul piazzale antistante. Al tramonto, 696 lampade venivano accese sui candelieri che si trovano vicino agli specchi.







4 commenti:

  1. Luoghi dove si è fatta la storia, anche dell'arte !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Costantino: proprio così! Buon Ferragosto.

      Elimina
  2. Un posto meraviglioso e le foto lo testimoniano ampiamente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Daniele: spero di fare presto un altro con post con altre foto. San Pietroburgo è una città meravigliosa.

      Elimina